Un full English breakfast e i De La Soul

Quando ero giovine non comprendevo bene cosa si intendesse per postumi di una sbronza: bevevo poco e le poche volte che esageravo, non esageravo davvero. La mattina seguente mi svegliavo fresca come una rosa, mettevo su un bel 12″ dei De La Soul come Breakadawn / Lovely How I Let My Mind Float e ballavo duro in salotto.

Poi gli anni passano, l’aperitivo diventa la normalità, trovi i locali con lo spritz a due punto cinquanta euro il bicchiere e all’improvviso, una mattina dopo averne bevuti fin troppi ti alzi con la bocca impastata, un cerchio alla testa che neanche in quei giorni e, soprattutto, una fame da orco tolkeniano.

Ormai sono passati tanti aperitivi da quando ho imparato il significato dell’espressione postumi di una sbronza e ho persino trovato il mio personale antidoto: il full English breakfast, la cosiddetta colazione del riacchiappo.

Okay, in realtà gli inglesi bevono molto più di me e credo che questa colazione non sia un caso nella loro vita fatta di weekend passati a tracannare pinte di birra.

E senza banger (la salsiccetta), forse non si può parlare davvero di full English…ma l’immagine parla da sé e non potete proprio dirmi di no.

english breakfast

Ingredienti per un ubriacone egocentrico:

  • 1 uovo biologico;
  • 2 fette di pane;
  • un agrume a scelta (pompelmo, arancia etc);
  • baked beans (fagioli bianchi cotti in salsa di pomodoro: ci vuole un po’ di tempo per prepararli in casa e facciamo che comprerete quelli famosi in scatola o che ne parliamo un’altra volta);
  • bacon affumicato;
  • una o due fette di pomodoro.

Prendete un padellone antiaderente, fatelo scaldare. Quando sarà ben rovete poggiateci sopra le vostre fettine di bacon e fatele abbrustolire bene, fin quando non saranno quasi quasi croccantissime.

In un altro lato della padella versate un goccino d’olio e rompete un uovo, abbassate la fiamma e fatelo cuocere, aggiungendo un pizzico di sale, finché non sarà piuttosto “asciutto” in superficie: a questo punto sarà anche semplice toglierlo dalla padella per adagiarlo su un piatto, insieme al bacon che avrà finito di farsi croccante.

Sempre sulla stessa padella approfittate del grasso del sopracitato bacon per far abbrustolire bene le fette di pomodoro da ambo i lati.

Mettete ora nel tostapane le fette di pane e fatele dorare (fatelo per ultimo altrimenti diventano ghiacciate. E non è cosa).

Scaldate un po’ i baked beans in un pentolino, nel frattempo sbucciate l’agrume al vivo: con un coltello seghettato tagliate la base e la calotta superiore, quindi procedete pelando il frutto e togliendogli la pellicina bianca.

Servite tutto, mangiate al volo e tornate in vita.

Poi mettete su i De La Soul, cuffione e ballate duro in salotto.

Share Button