Questione Di Stile: Shiny suits

Shiny

QUESTIONE DI STILE

Tutti i disastri fashion che hanno fatto la storia dell’hip hop.

Ogni settimana, strettoblaster va a indagare nel magico mondo degli errori della moda hip hop: quei disastri che, inspiegabilmente (o forse no) sono diventati parte integrante della musica urbana, lanciando discutibili stili che hanno però lasciato il segno. Per questo compito è ovviamente richiesto qualcuno con uno stomaco di ferro e, forte del mio amore per il trash più estremo, quell’uomo sono io. Buona lettura.

Se c’è mai stato un bersaglio facile, in questa rubrica, questo è il dare addosso alle “shiny suits”, le abbaglianti tute del periodo d’oro Bad Boy, quelle che i My Little Pony definirebbero “mega-scintillanti”. E basterebbe questo per chiudere il discorso. Cioè, dissati tramite un Minipony…ho detto tutto.

E con buona ragione: gli “shiny suits” rappresentano tutto ciò che c’è di sbagliato in quel determinato periodo storico. Musica di merda (word to Santino), immagine di merda, attitudine di merda. Abbagli, tanti abbagli (pun intended). Qualcuno aveva pure pensato che da Harlem potesse uscire qualcosa di buono…E invece abbiamo dovuto aspettare fino a Smoke DZA e A$ap Rocky e, a livelli diversi, Immortal Technique, per non schifare quel borough.

Ma divago. Dicevo: le tute scintillanti. Non so nemmeno di che materiale fossero: non certamente l’acetato “hardcore” che invece è sempre stato sinonimo di un’aspirazione alla realness. Credo qualche vinile strano, PVC, o addirittura pelle, ma con un taglio così rozzo che faceva sembrare abiti da sera le tutine attillate dei Treacherous Three e dei Furious Five. Dopo un “brillante” debutto nel video di Mo Money Mo Problems, il 1997 è stato tutto un florilegio ( [||] ), fino alle tute dorate di Mase e i Lox (!) nel remix di Honey di Mariah Carey.

the_lox shiny jacket

Del periodo d’oro della Bad Boy si può discutere su tutto (metto le carte in tavola: per me è semplicemente “discutibile”, in generale), ma una cosa è certa: se la parte musicale, scavando, dimostra qualche merito (nonostante le innumerevoli parruccate: in un certo senso, è nato tutto da lì…), se i video di Hype Williams, nella loro ostentata grandeur mostrano comunque qualche punto d’interesse, se il personaggio di Puffy non aveva ancora dimostrato la sua vera natura al mondo, se, se, se…è innegabile che Mase, Loon, G Dep e Black Rob, guidati da Diddy in tuta brillante, hanno un’estetica da clistere all’arsenico. Esiziale.

Completi blu, rossi, e gialli sparatissimi hanno dominato i video per un periodo che a posteriori sembra troppo lungo, dal punto di vista di qualsiasi svarione della “moda”.

tzupwpf4aaut9wh5reke

Peccato che il rapper “serio” per eccellenza della scuderia Bad Boy, The Notorious B.I.G., gli shiny suits non li abbia mai indossati. A parte il discorso di stazza (che non lo ha fermato dal mettersi cose “flashy” come le camicie di Hypnotize e i Coogi, su cui varrebbe la pena tornare), un motivo ci sarà…

Share Button