Questione Di Stile: Skinny Jeans

Skinny jeans are not meant to be hip hop


QUESTIONE DI STILE: Tutti i disastri fashion che hanno fatto la storia dell’hip hop.

Ogni settimana, strettoblaster va a indagare nel magico mondo degli errori della moda hip hop: quei disastri che, inspiegabilmente (o forse no) sono diventati parte integrante della musica urbana, lanciando discutibili stili che hanno però lasciato il segno. Per questo compito è ovviamente richiesto qualcuno con uno stomaco di ferro e, forte del mio amore per il trash più estremo, quell’uomo sono io. Buona lettura.


You can’t stop the Prophet.” Sì, certo, ma la cosa più profetica che abbia mai fatto Jeru the Damaja, in vita sua (a parte alcuni cannoni imbottiti solo di erba, senza tabacco) è stata il vaticinio, in maniera indiretta, dell’avvento degli skinny jeans.

Da profeta, ovviamente, non ha mancato di essere criptico, menzionando l’insorgere della candidasi (“Tight jeans cause yeast infections”), ma lasciando fuori la MOLTO più ovvia orchite, che la maggior parte dei rapper odierni ha già contratto o sta per contrarre in maniera virulenta, visto l’eccesso di skinny jeans in giro.

Skinny pants

Ora, lungi da me difendere a spada tratta i baggy, che in sé hanno partorito alcune oscenità su cui ci soffermeremo certamente in futuro, ma gli skinny sono davvero orrendi, specialmente se indossati nella maniera sgraziata classica, un po’ scesi e quasi a lasciar intravvedere le chiappe. Da uomini, per di più. L’osservazione non sia letta come maschilista: la maggior parte degli skinny per donna, per par condicio, fa cagare uguale. Però almeno le ragazze non hanno il culo peloso…

Mi chiedo chi abbia consigliato a Lil’ Wayne di indossare gli orrori che si mette di solito, quale fashion guru abbia curato il suo look. Oltretutto, nel suo lavoro, baciando Baby, Weezy va incontro a potenziali figuracce, con quei calzoni così rivelatori (“Make Them Say Ugh”, direbbe un suo concittadino)…

Lil' Wayne with some skinny jeans

In realtà, non sono nemmeno sicuro che Weezy sia stato il primo a compiere il crimine, forse è stato qualche altro “young” o “little” prima di lui, o addirittura Mickey Factz: Lord “Hitler” Jamar, in Lift Up Your Skirt, addirittura se la prende con Kanye West (“He introduced the skinny jeans to the rap scene / Then he wore a fucking skirt on a video screen”), ma è improbabile che abbia ragione.

Sia quel che sia, da quando si è diffusa la moda degli skinny, ogni persona di buon gusto trova la vita meno allegra.

Specie perché, come ogni “moda” che si rispetti per la nuova generazione di rappers, l’omologazione è dietro l’angolo. Infatti, non accontentandosi di indossare calzoni discutibili, i rappers “alla moda” accompagnano il tutto con Nike Air bianche con lo strap, giubbottino corto a là Jason Derulo, qualche tatuaggio e New Era d’ordinanza. E se state pensando a nullità come Big Sean (Big dechè?), sì, avete indovinato. Ma non è il solo, sia chiaro. E se per gli altri accessori meriterebbe al massimo una risata in faccia e la condizionale, per gli skinny jeans la fashion police gli dovrebbe comunque dare l’ergastolo.

Skinny jeans and Big Sean with Khalifa

Ora, me la vedo la faccia corrucciata degli hipster di lungo corso, col baffetto all’ingiù perché ho sputato sui preziosi jeans attillati.

La mia obiezione è una sola: ma se vi sono sempre piaciuti così tanto, perché fino a ieri, quando NON eravate hipster, indossavate calzoni normali, quelli ai quali Jeru non avrebbe mai mosso una critica?

Share Button