Download: D.I.T.C. – The Remix Project (2014)


Warning: Illegal string offset 'filter' in /home/fabioruolo/webapps/strettoblaster/wordpress/wp-includes/taxonomy.php on line 1442

ditc-remix-project

Orfani del suono migliore del periodo in cui i campionatori di New York fumavano, qui ne abbiamo per voi. E non solo per voi. Anche per tutti coloro i quali non hanno avuto modo di assistere in diretta all’emergere della supercrew newyorkese per antonomasia, la leggenda del Bronx nota come Digging in The Crates, o D.I.T.C.. Fondata all’inizio degli anni Novanta dal sodalizio tra Diamond D, Lord Finesse e Showbiz, che a loro volta hanno poi trascinato nel vortice i vari Fat Joe, A.G., Big L, O.C. e Buckwild, i suoi componenti sono ancora tutti attivi ed operanti a vari progetti, con l’eccezione ovviamente del compianto Big L, passato a miglior vita ormai quasi quindici anni or sono.

Questo progetto, l’ennesimo dopo una serie di più o meno riusciti unreleased, best of, raccolte di versioni uscite solo in 12″, e via di questo passo, è probabilmente il migliore dall’inizio del nuovo millennio ad oggi. Un album intero che rivisita i classici del supergruppo, ricalcando in gran parte la tracklist dell’unico album semiufficiale uscito a nome della crew, e porta nuova luce sul valore intrinseco di liriche dense di poesia di strada, di quel sano hip hop smargiasso con stile, quello che il tempo non offusca.

I remix, firmati dagli stessi membri della crew, e da affiliati ed amici di calibro, come O.Gee, DJ Premier, Alchemist, 9th Wonder o Apollo Brown, restituiscono in modo perfetto la fotografia di quello che rimane l’imbattuto dream team dell’underground newyorkese, senza compromessi e mezze misure.

Se vi piace il rap, quello vero, cliccando qui trovate l’album in free download.

If it ain’t ruff, it ain’t right, si sa.

Share Button