Un croque monsieur à Paris

Oh, Paris! Coi suoi grandi boulevards, nessuno che spiccica una (mezza?) parola di inglese, topi giganti nelle metropolitane, nasi aquilini ovunque, bei ragazzi vestiti con gusto e un sacco di ottima musica (…french touch anyone? E vogliamo parlare di quando nei ’90 pizzicavamo il video di La Saga e sbavavamo davanti alla tv?).

Amo tutto della ville lumière e periodicamente torno lì a respirare un po’ di smog e mettere su un paio di chili.

Durante le mie varie permanenze in questa grande metropoli ho avuto modo di avvicinarmi alla famosissima gastronomia francese e, forse, il primo piatto che ho assaggiato è stato il croque monsieur: delicato crostino al forno farcito di prosciutto cotto e formaggio filante, da accompagnare con un bicchierozzo di vino rosso perché, come dicono gli esperti, annaffiare i grassi dei formaggi con del rosso di qualità combatte alla grande il colesterolo oltre a fare bene al palato e allo spirito.

Questa ricetta è la mia definitiva: avrete bisogno di un forno con grill e soprattutto avrete bisogno di Fruit Of The Past, gradevolissimo LP dei Jazz Liberatorz di qualche anno fa, stracolmo di collaborazioni d’eccellenza (Fatlip, Aloe Blacc, Wildchild, 20Syl, Mos Def and some mo’), che metto su quando vorrei teletrasportarmi magicamente dalla periferia di Roma est al mio immaginario (sob!) appartamento a Montmartre.



Ingrèdients pour deux messieurs
:

  • 4 fette di pane (meglio quello confezionato tipo per tramezzini);
  • besciamella, che potete preparare con metà delle dosi che trovate qui;
  • 4 fette di prosciutto cotto (quello in super offerta tagliato fresco dal salumiere sarà sempre più gustoso di quello snob in vaschetta ermetica);
  • 80 g di emmental francese;
  • 2-3 cucchiai di latte;
  • noce moscata.

Come prima cosa preparate la besciamella, così avrà qualche minuto per freddarsi; quando sarà pronta accendete il grill su temperatura medio-alta.

Grattugiate l’emmental utilizzando i buchi più grossi della vostra grattugia e aggiungeteci due o tre cucchiai di latte (questo impedirà al toast sotto al grill di seccarsi);

Prendete il pane e spalmatelo leggermente di besciamella da un lato, poggiate il prosciutto sopra a due delle quattro fette e copritele entrambe di emmental grattugiato avendo l’accortezza di lasciarne un po’ da parte, quindi chiudete i vostri due toast con le altre due fette di pane besciamellato.

Ancora un po’ di besciamella sulla superficie del pane, altro formaggio, un pizzico di noce moscata e siete pronti per andare sotto al grill ben caldo per qualche minuto, il necessario per far sciogliere il formaggio.

Sfornate il croque monsieur quando il pane inizierà ad avere degli angolini più scuri e il formaggio sarà completamente fuso; se poi siete dei veri ciccioni vi consiglio la variante madame del croque: friggete un uovo al tegamino (chi non sa preparare un uovo al tegamino?!) e poggiatelo in cima al vostro toast ipercalorico appena uscito dal forno.

Servite e mangiate ancora caldo, immaginando che il vostro appartamento affacci sur la Seine invece che su una consolare.

Share Button