Addormentarsi con Jeff Bridges

jeffbridgesNon so a chi possa interessare, ma apparentemente la mossa sta funzionando. Magari qualcuno c’è. Sicuro sarà felice il tassista-sosia di John Goodman in The Big Lebowski, per esempio, che mi regalò emozioni non indifferenti una volta tra Linate e Isola, ma quella è un’altra storia.

Insomma, per farla breve, Sleeping Tapes è un progetto in cui Jeff Bridges canticchia ninnananne, bofonchia melodie, racconta storielle col tono del vecchio zione buono e fa in modo che vi addormentiate come dei cuccioloni. Non vi diciamo altro, se non che l’esperienza è rilassante, tutto sommato. Una volta superata la sorpresa, l’insieme è soporifero.


The world is filled with too many restless people in need of rest – that’s why I filled my sleeping tapes with intriguing sounds, noises and other things to help you get a good night’s rest. – Jeff Bridges


Capito? Quindi, sapete di cosa si tratta, date un ascolto, potete scaricare gratuitamente oppure decidere di effettuare una donazione per comperare il supporto fisico, cassettina oppure vinile. Sei un grosso, Jeff: avessi fatto anche i cd ti avrei dissato, è chiaro.

Trovate tutto in free download qui.
Inoltre, donando per portarvi a casa Sleeping Tapes, supporterte anche una buona causa: le donazioni saranno a favore di una organizzazione no-profit per combattere la fame in…America…

Idea sbagliatissima di Jeff, e per questo geniale, supportata dall’altrettanto geniale piattaforma Squarespace, al cui dipartimento marketing vanno i nostri props, indubbiamente; usare Jeff Bridges come testimonial mentre canta le ninnenanne è troppo croccante come cosa per passare impunita da queste parti. Brillante, indeed.

E buon riposo a tutti.

Share Button